10 cose che non possono mancare nel tuo garage

Quando parliamo del garage, parliamo di uno spazio in cui tutto deve essere in un angolo preciso, uno spazio in cui la precisione, la pulizia e l'ordine devono regnare sovrani. Ma come organizzare il garage? È una domanda che in tanti si sono fatti trovandosi davanti a un locale complesso da gestire. Innanzitutto serve una mentalità lucida e ovviamente il giusto arredamento e i giusti accessori per il garage.

Ma andiamo per ordine. Ecco spiegati in 10 punti, gli accessori per garage necessari per costruire e realizzare una perfetta officina fai da te.

 

1. ARMADIETTI O MENSOLE A MURO

Si può avere tutta l'attrezzatura da garage di questo mondo ma se non esiste un posto dove depositarla con criterio, è tutto inutile. In questo primo punto si parla quindi dell'arredamento. Due soluzioni molto comode e intelligenti possono essere il classico armadietto da garage oppure le mensole a muro e gli scaffali sospesi.

Il primo è la soluzione classica che adotta la stragrande maggioranza delle officine. Per quanto riguarda invece una mensola a muro o uno scaffale sospeso, si tratta di una soluzione leggermente più innovativa ma che sicuramente è in grado di lasciare molto più spazio libero. È una scelta che dipende dal proprio gusto estetico e organizzativo ma anche dalle caratteristiche del garage: se si ha a che fare con un soffitto alto e ampie pareti, le mensole a muro sono evidentemente la soluzione ideale.

 

2. CASSETTIERA PORTAUTENSILI

Pennelli, vernici, cacciaviti, spazzole, stracci...tutto deve essere nel cassetto apposito. Immaginate la scena: siete impegnati ad aggiustare, avvitare, pulire. Non potete perdere tempo a cercare un cacciavite o uno straccio che è finito chissà dove. Ci vuole ordine e la cassettiera portautensili  ne è un sinonimo perfetto. È consigliabile una cassettiera in ferro (e magari colorata) perché quelle in plastica potrebbero rivelarsi meno robuste e durature. Meglio andare sul sicuro.

 

3. PLAFONIERE NEON O LED

Ogni spazio ha bisogno dell'illuminazione giusta. Un garage organizzato è importante ma poi si rende obbligatoria anche una luce che valorizzi gli angoli giusti e quindi si può optare per una classica plafoniera neon o led. E qui si pone il classico interrogativo: è meglio il primo o il secondo? Dipende da voi e da quanto volete spendere perché il led comporta sì un costo iniziale più elevato rispetto al neon o alle lampade incandescenti in generale, ma durano molto di più e hanno un consumo energetico ridotto.

4. COMPRESSORE CON MANOMETRO

Gli attrezzi da meccanico come le spazzole in ottone, le pinze e i tronchesi sono importanti. Questo è innegabile. Ma una cosa a cui spesso non si pensa ma che poi si rivela indispensabile è il compressore con manometro. Lo si usa per gonfiare gli pneumatici e controllarne la pressione ma anche, banalmente, per pulire le superfici sporche.

 

5. CRIC IDRAULICO

Ovviamente parliamo di un attrezzo sempre presente nei garage dei meccanici professionisti ma che può essere utilissimo anche nella lista  degli attrezzi per un'officina fai da te. È consigliabile passare direttamente al cric idraulico perché, a differenza di quello meccanico, è in grado di sollevare anche i mezzi più pesanti.
Attenzione però: per utilizzare il cric c'è bisogno di avere anche una chiave per bulloni quindi assicuratevi di averla.

6. IDROPULITRICE

Tra gli accessori per il tuo garage facciamo rientrare anche gli elettroutensili come la smerigliatrice, il trapano, il saldatore a stagno e...l'idropulitrice.
Facciamo il punto della situazione: un garage che si rispetti è ordinato, illuminato e soprattutto pulito. Sono finiti i tempi del meccanico che si vedeva nei film anni '80 con grasso e sporcizia ovunque. Ora si lavora il più possibile nella pulizia e l'idropulitrice, con il suo getto ad alta pressione, è un valido alleato nella missione contro lo sporco.

 

7.  OLI LUBRIFICANTI PROFESSIONALI

La lubrificazione, soprattutto quando si lavora con strutture meccaniche, è fondamentale. Tuttavia bisogna essere accorti e prestare attenzione al tipo di olio lubrificante che vogliamo introdurre nel nostro garage: assicuratevi che sia di qualità e di tipo professionale (prediligere sempre le marche con un alto standard qualitativo).

 

8. TANICHE IN PLASTICA

Che siano per metterci dentro dell'acqua, della benzina o altri tipi di liquidi, delle taniche in plastica devono essere sempre disponibili in un garage che si rispetti. Sono comode, molto utili e in più , cosa importante da sottolineare, nella maggior parte dei casi, sono riutilizzabili.

 

9. ABBIGLIAMENTO ANTINFORTUNISTICO

Tutto quello che è stato elencato finora e importante ma questo punto si pone su un gradino di rilevanza un po' più alto. La sicurezza, in qualsivoglia ambiente di lavoro, è un qualcosa di imprescindibile. Nel caso del garage è importante indossare un abbigliamento professionale che si compone di:

Non si deve adottare per forza di cose una vera e propria tuta da meccanico ma è necessario possedere almeno dei pantaloni e una giacca resistenti e protettivi (nonché impermeabili e ignifughi).

 

10. RADIO O ALTOPARLANTE WIRELESS

Ammettiamolo. Chi non ama lavorare ascoltando il ritmo della propria playlist di musica preferita? O magari dedicarsi alla passione del fai da te ascoltando in sottofondo gli speaker radiofonici? Dotatevi di una piccola radio o una cassa wireless e siete pronti!

X