Consigli su come imbiancare casa senza sporcare

Quando ci si dedica al fai da te è di capitale importanza essere consapevoli che la preparazione è tutto. Il segreto della buona riuscita di un progetto è l'organizzazione. Tutto è possibile, anche imbiancare casa, ma è bene non affrontare un lavoro impreparati, o peggio ancora, decidere di lasciarsi andare allo sbando e all'improvvisazione. Insomma le cose vanno fatte con criterio.

Tinteggiare casa può essere piacevole e influenza radicalmente la percezione dello spazio ma ci voglio dei capisaldi per non fare un disastro. Gli schizzi e le gocce di vernice (se volete pitturare gli interni è bene utilizzare dell'idropittura murale) sono un inconveniente spiacevole e molto comune.

Organizzate lo spazio

La prima cosa da fare è ottimizzare gli spazi. Bisogna essere in grado di muoversi liberamente il più possibile per avere un'idea dello spazio della stanza e spostare senza troppa fatica gli attrezzi necessari. Cominciate con lo spostare tutti gli oggetti ingombranti al centro della stanza. Gli oggetti e i mobili più leggeri invece vanno spostati, se possibile, in un'altra stanza o, meglio ancora, depositati in scatoloni sigillati. Se avete dei mobili troppo grandi e pesanti, cercate di spostarli di qualche centimetro in modo tale da avere un passaggio tra il muro e il mobile.

Usate i teli protettivi

Una volta che avete sistemato tutto, distendete dei teli protettivi su mobili e sul pavimento. La cosa migliore da fare è affidarsi ai teli in pvc perché sono totalmente impermeabili e riutilizzabili. In alternativa vanno bene anche dei semplici teli in nylon o in panno carta. Questi teli usa e getta dovrebbero misurare, in media, 4 x 4 metri. Se proprio siete a corto di teli ad hoc e non avete altro che fogli di giornale...possono andare ma state attenti perché la carta è molto sottile ed è rischioso. lo stesso discorso vale per le lenzuola o tovaglia: il tessuto rischia di assorbire il colore che potrebbe arrivare a depositarsi, parzialmente, sui mobili o sul pavimento. Quindi se volete essere sicuri di non sporcare al 100%, lasciate perdere e affidatevi al pvc o al nylon.
Fissare il telo al pavimento è un passo di capitale importanza perché calpestandolo e camminandoci sopra si rischia di spostarlo o trascinarlo in giro. La soluzione sta nel fissare tutto con del nastro carta per le mascherature per la verniciatura. Il nastro è importante per proteggere gli spigoli, le porte, le piastrelle e i battiscopa se non si vuole verniciarli.

Togliete gli ostacoli sulle pareti e...tutto in un angolo!

Prima di iniziare a imbiancare provvedete a liberare la parete da qualsiasi ostacolo. Questo comprende anche le prese della corrente. Occorre quindi staccare l'elettricità e rimuovere tutte le placche delle  prese e degli interruttori.
Come asserivo all'inizio, l'ordine è fondamentale. Ecco perché può essere molto utile scegliere un angolo della stanza e riunirci tutto il materiale che ci serve per l'imbiancatura delle pareti: pennelli, secchio, barattoli di vernice, rullo...tutto lì, nell'angolo. In questo modo si avrà più spazio e non si corre il rischio di disperdere tutto in giro.

Gli ultimi must have: lavandino, rullo con serbatoio e uno straccio umido

Verificate di avere un lavandino nella stanza da imbiancare. Se non c'è, nessun problema: basta prendere un secchio d'acqua per inumidire pennelli e stracci.
Un'atra cosa a cui bisogna prestare attenzione è il classico rullo. Questo attrezzo è molto utile perchè permette, a differenza del pennello, di imbiancare in poco tempo le grandi superfici. Però il rullo tradizionale gocciola dappertutto. Un'alternativa è usare il rullo con serbatoio che è sufficiente caricare con la vernice poi si chiude il tappo e voilà! siete pronti per imbiancare.
Se invece volete affidarvi al rullo tradizionale affidatevi almeno a una rete per rulli e avvicinate il secchio contenente la vernice alla parete che volete imbiancare in modo tale da non seminare il tragitto dal secchio al muro con la pittura.

Quando intingetelo il pennello nel secchio di vernice, intingetelo solo a metà e pulitelo sul fondo del barattolo. Infatti se il pennello è troppo carico il rischio di colatura aumenta.

Un ultimo consiglio per imbiancare casa è quello di tenere sempre a portata di mano uno straccio umido per pulire le gocce di vernice che cadono sul pavimento. Chiaramente se c'è il telo protettivo non è una grossa difficoltà. Il problema si pone quando calpestate inavvertitamente una goccia e poi vi mettete a camminare per casa. Rischiate di sporcare tutto.
Per sicurezza lasciate tutti vestiti che avete usato nella stanza appena imbiancata, metteteli in un sacchetto di plastica e poi lavateli in seguito.

X