Scarpe antinfortunistiche Beta: guida all'acquisto

Scarpe antinfortunistiche Beta: un progetto nato nel 2001

Beta Utensili è un’impresa italiana, con sede a Sovico in provincia di Monza e della Brianza. Trattasi di una splendida realtà imprenditoriale, attiva dal 1923: inizialmente il suo core business era rappresentato da stampi di ferro e acciaio. Poi, a partire dal 2001, sono stati aggiunti al catalogo articoli non connessi all’utensileria, come abbigliamento di lavoro e scarpe antinfortunistiche. Questo ambizioso progetto, denominato Beta Work si è posto come obiettivo primario quello di assicurare totale sicurezza, massima protezione e pieno comfort ai numerosi professionisti, abituati a lavorare in settori, dove le condizioni palesano una certa criticità.

Quali sono le caratteristiche comuni alle calzature antinfortunistiche e da lavoro con il marchio Beta?

Tutte le scarpe antinfortunistiche e di sicurezza del brand Beta presentano come caratteristica base la conformità piena alla normativa EN ISO 20345: 2011. Le suole di queste calzature utilizzate tipicamente in determinati contesti lavorativi presenta suole in gomma antiscivolo HRO o suole in poliuretano bi-densità.

La gamma di scarpe antinfortunistiche Beta è decisamente variegata e assortita: a catalogo sono infatti disponibili una miriade di modelli, adatti ad accontentare ogni singola esigenza dei lavoratori. Ad andare per la maggiore sono le scarpe antinfortunistiche, alte che sono necessarie in contesti dove occorre una protezione a 360 gradi, stivali di sicurezza, ma anche scarpe antinfortunistiche basse e sandali di sicurezza.

Professionisti del settore logistico, elettrico, termoidraulico, automotive e lavoratori impegnati nell’industria edilizia, manifatturiera, artigiani e specialisti nel campo dei servizi scelgono le scarpe antinfortunistiche Beta, perché contraddistinte da qualità delle materie prime, resistenza, cura del design e protezione totale sul posto di lavoro.

Non a caso, la linea di calzature di sicurezza e da lavoro di Beta rispetta appieno tutte le caratteristiche principali e le classi di rischi S1P, S3, O2. I requisiti aggiuntivi, come CI, WR, HRO, ESD, FO sono un ulteriore punto a loro favore.

Ma i vantaggi nella scelta di queste calzature professionali non finiscono qui, in quanto il produttore da diversi anni ha proposto una linea free-time, ideata appositamente per coloro che sono alla ricerca di prestazioni ad altissimo livello, comfort massimo, lunga durata e notevole praticità. Valori che calzature made in Italy come quelle prodotte e commercializzate da Beta sanno dare più delle altre.

Nel dettaglio, queste le proposte di Beta.

  1. Basic

Queste calzature antinfortunistiche appartengono alla cosiddetta fascia di primo prezzo. Pur essendo disponibili ad un prezzo super-economico, la componente qualità non è affatto trascurata.

Perché scegliere le calzature Basic targate Beta?

  • Durevolezza
  • Comodità
  • Versatilità

Insomma, tutto quello che ci vuole per rispondere alla perfezione ad ogni tipo di esigenza.

Fanno parte della fascia primo prezzo

  • Calzature antinfortunistiche basse in pelle idrorepellente: si contraddistinguono per l’assenza puntale e di lamina anti perforazione
  • Calzature antinfortunistiche alte in pelle idrorepellente: si caratterizzano per la presenza di una pratica suola gommata, per l’elevata resistenza e per lo sfilamento rapido
  • Calzature antinfortunistiche alte in pelle idrorepellente: non hanno né puntale, né lamina anti perforazione
  • Calzature antinfortunistiche alte in pelle scamosciata traforata
  • Calzature antinfortunistiche basse in pelle scamosciata traforata
  • Stivali di sicurezza ad alta visibilità, data dal colore fosforescente
  • Stivaletti in pelle idrorepellente: hanno come caratteristiche principali la membrana per isolamento dal freddo e il copripuntale di rinforzo, realizzato in poliuretano
  • Calzature antinfortunistiche alte in pelle idrorepellente con rapido sfilamento
  • Calzature antinfortunistiche alte da saldatore: queste stringate in pelle idrorepellente presentano lo sfilamento rapido, la protezione frontale e l’apposita chiusura a strappo
  • Sandali in pelle traforata
  1. Easy Plus

Trattasi di scarpe antinfortunistiche che vengono acquistate in contesti, dove si richiede massima protezione. Il loro punto di forza è la qualità dei materiali. La tomaia, infatti, è in pelle idrorepellente e presenta inserti in nylon e un valido rinforzo anti-abrasione, situato nella zona attorno al puntale. La suola in poliuretano bi-densità, la resistenza 200 joule, il sottopiede anatomico in carbon e la fibra anti-perforazione, composta in materiali ceramici, sono sinonimo di vantaggio competitivo. E in termini di peso, in base al modello specifico, le calzature Easy Plus di Beta si attestano tra i 530 e i 590 grammi.

  1. Flex

Il nome è tutto un programma. I punti di forza di queste calzature antinfortunistiche vanno ricercati principalmente nella pregevole fattura dei materiali, nella flessibilità e nella leggerezza del peso. Indossandole ai piedi, ti sembrerà di calzare una classica scarpa da ginnastica. Inoltre, le ricordano anche molto da vicino, specie in termini di design e di tonalità. Che siano versioni in nabuk, pelle scamosciata, mesh ad alta traspirazione, le scarpe di sicurezza Flex di Beta presentano inserti anti-abrasione nella zona attorno al puntale, fibra anti-perforazione realizzata con materiali ceramici, sottopiede anatomico in carbon, suola in poliuretano mono-densità e puntale in materiale polimerico con resistenza 200 joule.

In termini di peso, si attestano attorno ai 450 grammi. I modelli estivi, realizzati con materiali ad alta traspirazione, pesano decisamente di meno. Precisiamo che queste calzature antinfortunistiche non sono adatte all’industria pesante e agli impieghi decisamente gravosi, dato che si richiede un livello di sicurezza ulteriore.

  1. Basic Plus

Queste scarpe antinfortunistiche sono particolarmente adatte ai professionisti del settore logistico. Visto che l’utilizzo è continuativo per tutta la giornata di lavoro, calzare queste scarpe, vuol dire muoversi in tutta comodità. E ce ne si accorge della cosa a fine giornata. I piedi non appariranno indolenziti. Il tutto nel pieno rispetto della massima sicurezza. Queste calzature da lavoro sono sobrie in termini di design. Presentano materiali di prima qualità, che si tratti di pelle idrorepellente, pelle scamosciata traforata. Tratto che le distingue da altri modelli Beta risiede nel sottopiede anatomico con inserto gel. Come peso, si è attorno ai 530 grammi, con l’eccezione delle soluzioni da saldatore che, richiedendo protezione più accurata e materiali rinforzati, vedono il loro peso salire inevitabilmente sino a 690 grammi.

  1. Trekking

Questa linea si rivela il massimo nell’industria pesante, nell’edilizia e nell’agricoltura. In termini di peso, rappresentano il giusto compromesso tra qualità dei materiali e resistenza, attestandosi in base al modello tra i 620 e i 670 grammi. Action nabuk, pelle scamosciata con inserti in nylon o in mesh, WR resistente all’acqua, presenza dell’acciaio inox e sottopiede anatomico in carbon sono i punti di forza di queste calzature di sicurezza.

  1. Manager

Questa collezione di scarpe antinfortunistiche, proposta da Beta, si differenzia totalmente dalle altre. Lo si intuisce toccandole con mano. Il design è più elegante del dovuto. La scelta delle materie prime è decisamente più raffinata della media. La pelle idrorepellente lascia una sensazione assai piacevole al tatto. L’intero processo produttivo è al 100% made in Italy. Cos’hanno di speciale le calzature antinfortunistiche della linea Manager? Il fatto che dispongono di un’ulteriore certificazione ESD. Infine, garantiscono la dissipazione costante di cariche elettrostatiche dai piedi al suolo. Non essendo presente né il puntale né la lamina anti-perforazione, queste calzature di sicurezza sono utilizzabili solo nei contesti che rientrano nell’industria leggera. Il loro peso è infatti di appena 400 grammi.

  1. Urban

Questa linea di scarpe da lavoro, prodotte e commercializzate da Beta, non si discosta più di tanto in termini di design, forme, colorazioni e materiali dalle scarpe tradizionali, utilizzate nella vita quotidiana. Offrono prestazioni eccellenti, come si evince dal sottopiede anatomico, munito di rialzo ammortizzante nell’area che interessa i talloni, e dal collare, realizzato in morbido tessuto con una speciale imbottitura volta a proteggere i malleoli.

Per ciò che concerne i materiali delle calzature antinfortunistiche Urban, la scelta del produttore ricade principalmente sulla pelle scamosciata traforata con inserti in tessuto canvas. Ciò che ci vuole per una scarpa traspirante ai massimi livelli. Il loro peso è compreso tra i 530 e i 570 grammi (in quest’ultimo caso, trattasi si calzature alte).

  1. Sneakers Light e Sneaker Pro

Trattasi di linee che ricordano molto da vicino le comuni scarpe sportive. Tuttavia, nel caso delle Sneakers Light ciò che viene fuori è una calzatura antinfortunistica metal free, incentrata sul connubio tecnologia-stile. Il top per coloro che cercano scarpe da lavoro, comode, fashion ed elevata resistenza allo scivolamento, data dalla suola in poliuretano bi-densità, dotata di apposito battistrada. Nel caso delle Sneaker Pro, l’elevata flessibilità, la praticità tipica dell’uso quotidiano, la chiusura Fix Lock, fondamentale per facilitare lo sfilamento, trattasi di calzature antinfortunistiche in grado di soddisfare appieno anche le richieste più esigenti.

X